installare_os_x_sierra

Installare OS X Sierra | La guida completa

Il nuovo sistema operativo di casa Apple è finalmente arrivato e in questa guida scopriremo come installare OS X Sierra e soprattutto quali accorgimenti adoperare prima di procedere con l’installazione.

Su quali macchine può essere installato Sierra?

Sierra è compatibile con MacBook e iMac fine 2009 e successivi, con i MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini e Mac Pro 2010 e versioni successive.

I requisiti di sistema per l’installazione sono indicati da Apple in:

  • 2GB RAM (consigliato 4GB);
  • Spazio sul disco fisso di almeno 15-20GB;
  • Avere installato sulla propria macchina almeno la versione OS X 10.7.5 (o una delle successive).

Non tutte le funzionalità di Sierra saranno “compatibili” con tutte le macchine che possono ospitarlo, infatti un classico esempio è la funzione che permette lo sblocco del Mac quando si indossa un iWatch (chiamata Auto Unlock), che è disponibile solo per i Mac di metà 2013 e successivi.

installare os x sierraCosa fare prima di installare OS X Sierra?

Prima di procedere all’installazione di un nuovo sistema operativo, sarebbe opportuno valutare (o far valutare) lo stato del sistema attuale. Programmi inutili, file mai utilizzati, estensioni ed altro software può andare ad impattare con le prestazioni generali del sistema e la prima mossa da fare sarebbe eliminare tutto quello che non ci serve e che non utilizziamo più. Nel caso il sistema si sia parecchio “appesantito” nel tempo e la macchina risulta essere già decisamente lenta, una semplice pulizia può non bastare. In questo caso una installazione “pulita”, ovvero formattando il Mac, sarebbe la soluzione migliore.

Per chi, invece, vuole aggiornare direttamente il sistema, può procedere innanzitutto a pulire il Mac da file e programmi non in uso, accertarsi che tutti i programmi installati siano supportati da Sierra (la maggior parte funzionanti su El Capitan girano tranquillamente anche su Sierra) e procedere ad un controllo delle nuove versioni dei vari programmi o del sistema stesso tramite la funzionalità presente sull’App Store.

Esistono anche diverse app che permettono di effettuare lavori di manutenzione sul Mac (ad esempio Onyx). Se volete potete aiutarvi con una di queste, ma facendo sempre attenzione alle varie opzioni che si scelgono.

Effettuare sempre un backup prima dell’installazione

Ovviamente prima di andare ad installare un sistema nuovo, la cosa fondamentale da fare per salvaguardare i propri dati è quella di effettuare un backup degli stessi. Si può tranquillamente scegliere l’app preferita per effettuare la copia, ad esempio Time Machine della stessa Apple è uno strumento più che valido che vi permette di salvare i vostri dati su un supporto esterno o anche su uno collegato in rete.

Altre applicazioni utili, come ad esempio Carbon Copy Cloner o SuperDuper hanno funzionalità anche più avanzate (ad esempio permettono di creare delle immagini avviabili del disco al momento del backup), ma in linea di massima Time Machine è uno strumento ottimo che dovrebbe essere utilizzato anche per backup programmati.

Come installare OS X Sierra

Dopo aver effettuato le varie operazione di manutenzione e aggiornamento, possiamo procedere ad effettuare il download del nuovo sistema operativo Apple direttamente dall’App Store.

Una volta terminato il download, verrà avviata l’installazione che porterà il Mac ad essere aggiornato (vi verranno solamente richieste l’accettazione dei termini e chiesto si quale disco volete installarlo). il Mac verrà anche riavviato durante il processo che, ovvio dirlo, va rigorosamente fatto con l’alimentazione collegata (nel caso parliamo di notebook).