ios8

Installare iOS 8 beta 1

Da alcune ore Apple, durante il WWDC 2014 ha presentato al grande pubblico le ultime novità relative ai suoi nuovi prodotti e soprattutto alla rivoluzione attesa per l’autunno in arrivo con il nuovo sistema operativo OS X 10.10 Yosemite per i suoi dispositivi PC, e iOS8 per i dispositivi mobile.

Una delle principali novità è stato il fatto che Yosemite è stato messo a disposizione nella sua versione beta anche per i non-sviluppatori, ovvero la maggior parte degli utenti Apple che quindi non dispongono di un account sviluppatore (account che da’ accesso invece alle versioni beta che permettono di provare in anteprima i nuovi sistemi operativi e di sperimentare quindi la stabilità, segnalare problemi ecc.). Il limite è impostato al primo milione di richieste, quindi vi conviene affrettarvi, basta collegarsi alla pagina dell’Apple Seed Program.

iphone ios8 anteprima

Alcune precauzioni!

Per quanto riguarda iOS8, invece, il “privilegio” resta solo per chi ha ufficialmente sottoscritto l’account come sviluppatore e che quindi pagano annualmente la quota di partecipazione. In questa guida illustreremo come installare iOS8 beta 1 anche per utenti non sviluppatori. Aggiungiamo che questa guida viola l’accordo di licenza con Apple e potrebbe causare il malfunzionamento di alcune App che avete installato (in quanto ancora non compatibili con il nuovo sistema operativo) e in caso di fallimento dell’operazione potrebbe causare il brick del dispositivo. Non ci assumiamo quindi alcuna responsabilità sui danni causati dallo svolgimento delle operazioni in questa pagina descritte.

Installare iOS8 beta 1

Come prima cosa necessitiamo di un terminale compatibile, quindi a partire da un iPhone 4S in poi. Colleghiamolo al PC tramite cavo usb e accediamo ad iTunes, accediamo quindi all’UDID del proprio dispositivo cliccando nella schermata principale di iTunes sul numero seriale. Andare quindi sul sito degli Evad3rs e scaricare il file .IPSW relativo al proprio dispositivo.

Adesso la procedura di complica in quanto sarebbe necessario richiedere ad un conoscente con licenza da sviluppatore di abilitare il proprio terminale (possono abilitare 100 terminali per licenza), oppure se non conoscete nessuno che lo faccia potete fare una ricerca in rete perchè ci sono diversi siti come iMZDL che a fronte di un pagamento (di solito inferiore ai 10$) vi autorizza il terminale, sia per l’installazione dei sistemi beta sia per determinate App (a fronte di un pagamento più alto).

Tornando all’installazione potete ora, sempre da iTunes, selezionare tramite OPZIONE + CLICK la voce Ripristina iPhone. Andiamo a selezionare il file scaricato dalla rete in precedenza ed avviare l’installazione.

Questa operazione è delicata ed alla fine dovreste ritrovarvi con il nuovo sistema operativo installato. Ovviamente come ogni fase di beta potrebbe presentare numerosi problemi di stabilità quindi consigliamo di non eseguirla sul vostro terminale principale, ma magari utilizzate (sempre se lo avete) un dispositivo che non usate più o che è danneggiato oppure che utilizzate solo per determinate circostanze. Questo anche perchè si potrebbe tornare alla versione precedente, il così detto Downgrade, ma ci potrebbero essere determinati problemi e rischiereste di ritrovarvi con un terminale bloccato completamente e inutilizzabile.